impugnare rinvio

Sicurezza: mai lanciarsi sul rinvio

Stai aprendo una via, sei al tuo limite. Fortunatamente sei riuscito ad inserire il rinvio nello spit anche se non hai ancora rinviato la corda, sono attimi, il rinvio sotto di te è distante e tu pensi che non vuoi volare. Rinviare in quella posizione è dannatamente difficile e rischia di farti perdere l’equilibrio, ed infatti lo perdi.

A quel punto, ultimo disperato pensiero: “afferro al volo il rinvio!”.

Ecco non farlo.

Non tanto per questioni etico/sportive, che imporrebbero di non azzerare, quanto per vere e proprie ragioni di sicurezza. Sul web circolano da anni immagini “spaventevoli” di ciò che può accadere impugnando un rinvio al volo ed aggrappandocisi con il proprio peso, eccone una divulgata da Black Diamond Europa:

Impugnare al volo un rinvio per evitare di volare è una tentazione in cui possono cadere sia neofiti dell’arrampicata lead sia veterani. Il problema è che quando sei al limite in certe situazioni e stai per volare, afferrare il rinvio sembra la soluzione più sicura anche se non è così.

Ecco alcuni consigli che possiamo darti per gestire in sicurezza determinate situazioni:

– Non impugnare il rinvio! se il volo è sicuro e non rappresenta rischi particolari, vola.

– In certe circostanze, dove il volo potrebbe avere conseguenze disastrose per lungo runout, vicinanza al terreno, impugna il rinvio, ma prima fai attenzione ad aver posizionato bene i tuoi piedi e ad impugnare il rinvio nella parte centrale della fettuccia, lontano dai moschettoni.

– In nessun caso dovresti cercare di impugnare il rinvio o qualsiasi altro tipo di materiale mentre stai già cadendo.

 

Climb safe