dormire bene in montagna

6 consigli su come dormire bene in montagna

Problemi a dormire in quota? Non sei l’unico. Molti alpinisti, anche i più esperti, faticano a dormire bene in un bivacco o in tenda. Riposare male non ti fa ricaricare le pile a sufficienza per le fatiche del giorno dopo e possono limitare il tuo divertimento. Ecco 6 consigli per dormire bene quando sei nel tuo sacco a pelo nella natura, per ricaricare le energie al meglio:

dormire

Interrompi l’escursione almeno tre ore prima di andare a dormire: fare attività fa bene per dormire, ma farla poche ore prima di coricarsi è controproducente. L’esercizio fisico rilascia l’ormone stimolante del cortisolo. Interrompi l’attività qualche ora prima e prenditi del tempo per cucinare, leggere un libro o goderti il tramonto.

dormire

Datti tre ore per digerire: una pancia piena non aiuta a dormire. Un piccolo snack qualche ora prima di dormire può aiutare per non sentire la fame in piena notte, ma senza esagerare.

caffè in montagna

Evita la caffeina (e la nicotina) nelle 4/6 ore prima di andare a dormire: la caffeina impiega ore prima di essere smaltita dall’organismo. Bevi qualcosa di caldo ma decaffeinato o deteinato, se ti piace sorseggiare qualcosa la sera.

Non dormire dopo le 3 del pomeriggio: una pennichella dopo una camminata di ore è una tentazione dura a cui resistere, infilato nel saccoletto ai piedi di un albero, ma effettuata nel momento sbagliato può impattare nella qualità del sonno. Un breve riposo può essere rigenerante, ma, effettuato nel tardo pomeriggio, rompe il tuo ritmo del sonno, tenendoti in stato di veglia la sera.

dormire in montagna

Vai a dormire al tuo solito orario: la routine è di grande aiuto per dormire bene. Il tuo corpo è abituato a riposare secondo uno schema preciso ed è controproducente cambiare gli orari per una notte o due.

Scegli il luogo del bivacco accuratamente: non avere fretta di piazzare la tenda, prenditi tutto il tempo necessario per trovare un luogo protetto dal vento, senza sassi e radici sulla schiena. Dotati di un materassino, ce ne sono di ultra compatti e leggeri. Se proprio non puoi farne a meno, ci sono cuscini da campeggio, che non ti faranno rimpiangere il lettuccio di casa.