rinvii arrampicata

Qual è il miglior rinvio entry level del mercato?

Alla pari di altri mercati, come quello degli smartphone, anche il mercato dei rinvii da arrampicata offre prodotti diversi in funzione di target, segmenti di pubblico ed ovviamente budget diversi. Sono disponibili rinvii per tutti i gusti, con differenti soluzioni, ed ogni climber può scegliere in base alle proprie priorità.

Se da un lato la qualità si paga, dall’altro lato molti utenti non sembrano interessati a caratteristiche di leggerezza e lavorazione tipici dei prodotti top level ed una fetta sempre più ampia del mercato è rappresentata da prodotti entry level proposti ad un costo accessibile.

Vediamo 5 dei rinvii entry level oggi più diffusi ed apprezzati del mercato e valutiamone le caratteristiche:

 

CT Climbing Technology – CT Lime

L’azienda di Cisano Bergamasco, nota per il Click Up, per il made in Italy e per la crescente qualità dei suoi prodotti, produce questo best seller dei rinvii da arrampicata, il CT Lime, in tre varianti: con la fettuccia in nylon, in dyneema e con la fettuccia rastremata per una più facile impugnatura.

I moschettoni che lo compongono sono in lega leggera e forgiati a caldo con chiusura catch-free che evita l’impiglio accidentale durante l’uso ed hanno una forma piuttosto classica, pesano 41g (100g il preparato in nylon), richiedono una forza “media” per l’apertura della leva ed hanno un  ferma-fettuccia esterno in gomma sul moschettone inferiore, che ne previene la rotazione durante l’uso. Lunghezza fettuccia 12 o 17cm.

Il CT Lime ha sicuramente un rapporto qualità prezzo eccellente, considerato che si può scegliere una delle tre versioni a seconda delle preferenze (la versione in dyneema pesa 10g in meno e la versione rastremata piacerà a chi lavora le vie o agli azzeratori seriali).

ct limect lime dyct lime pro
Camp – Orbit Express

L’Orbit Express è il cavallo di battaglia di Camp, storica azienda italiana con sede a Premana, Lecco.

Composto da due moschettoni orbit da 42g con profilo keylock è disponibile in due differenti colorazioni, con fettuccia in nylon lunga 11cm il rinvio pesa 101g. Robusto ed affidabile, rispetto al CT Lime la leva dei moschettoni è più dura da aprire e per tenere fermo il moschettone lato corda è stata scelta una soluzione diversa: è la fettuccia stessa, più stretta, ad impedirne la rotazione. Il vantaggio è che non c’è un ferma fettuccia che si può rompere, lo svantaggio è che con l’uso intensivo può verificarsi un leggero lasco.

L’Orbit Express, nella versione Wire è uno dei moschettoni filo/filo più economici del mercato.

Il rinvio così composto pesa solo 84g e per chi cerca la massima leggerezza a poco prezzo è un’ottima soluzione. Come per la leva dritta, anche la versione con il filo non è dei più morbidi da aprire.

orbit express orbit express orbit express

 

 

Black Diamond – Positron

Il Positron è il rinvio entry level più apprezzato e diffuso di Black Diamond grazie alle sue note qualità di robustezza e durabilità. Rispetto agli Orbit Express e CT Lime è più costoso ed è disponibile solo con la fettuccia in dyneema. I moschettoni Positron che lo compongono sono più pesanti della media degli altri moschettoni (49g) ed il preparato nella versione da 12cm pesa 107g configurandosi come un rinvio non particolarmente leggero. Dalla sua, oltre alla fettuccia in dyneema in dotazione che garantisce maggior durata, i moschettoni hanno una forma leggermente più squadrata ed ampia, in grado di ospitare la corda con maggior facilità, la leva è la più morbida in assoluto ad aprirsi rispetto ai modelli citati in questa recensione ed il ferma fettuccia è un inserto in gomma all’interno della fettuccia stessa, molto difficile da rompere vista la posizione protetta.

positron

 

Black Diamond – Posiwire

Il Posiwire è sostanzialmente lo stesso rinvio appena descritto, il Positron, solo che lo trattiamo a parte per una particolarità: essendo nella versione mixte, cioè moschettone leva/filo, ha caratteristiche “più nobili” (il moschettone a filo, più leggero, in teoria costa di più) del Positron, ma visto lo scarso favore che incontrano nel mercato italiano i preparati leva/filo ha un prezzo finale più conveniente rispetto al Positron. Chi apprezza questo genere di rinvii acquista un ottimo prodotto ad un prezzo molto conveniente.

Il moschettone a filo HotWire ha un inserto che impedisce la fuoriuscita della corda ed il filo è piuttosto morbido ad aprirsi al pari della leva. Il preparato nel suo insieme pesa 103g rispetto ai 107g del fratello leva/leva. Proprio perché più apprezzati e diffusi nel mercato americano i Posiwire sono made in USA, mentre i Positron sono made in China.

posiwire

 

Petzl – Djinn Axess

L’azienda francese che sviluppa prodotti all around nel campo dell’arrampicata, di cui il più noto è il Grigri, produce tre modelli di rinvio: uno di fascia alta, l’Ange Finesse, uno media, lo Spirit Express ed il Djinn Axess che è il suo modello entry level anche se è il modello più costoso fra quelli presi in esame.

Il Djinn Axess è un rinvio estremamente robusto made in France composto da una fettuccia in nylon e disponibile in due lunghezze: 12 e 17cm.

I moschettoni Djinn pesano 45g l’uno, non proprio leggerissimi malgrado la scanalatura ad H fatta apposta per risparmiare peso. Il motivo è che i moschettoni hanno una forma più grande ed allargata, in grado di conferire un’apertura della leva piuttosto ampia. Questa caratteristica li rende comodi sia nell’inserimento nello spit sia nell’inserimento della corda. La leva del moschettone è quella più morbida dopo quella del Positron ed in dotazione ha un ferma fettuccia inferiore in gomma estremamente robusto. Il preparato pesa nel suo insieme 107g nella versione da 12cm e si posiziona come un ottimo rinvio per lavorare le vie.

djinn