Vie normali nelle Dolomiti di Brenta è una raccolta delle vie normali che conducono alle principali vette delle Dolomiti di Brenta.

Quest’opera straordinaria annovera una dettagliata descrizione delle principali cime (ben 170), molte delle quali sono ancor poco conosciute e quindi frequentate. La guida si articola in schede tecniche che descrivono meticolosamente percorsi di avvicinamento e salita per la via normale ed eventuali varianti: tempi, difficoltà, dislivelli, il tutto corredato da foto a colori con tracciato della via, schizzi di salita per le cime più alpinistiche, foto di dettaglio, cenni storici e informazioni naturalistiche. Sono presenti anche note relative ad 55 cime secondarie, portando il numero complessivo di vette catalogate a 225.

Le vette sono state censite scrupolosamente da Bernardi, Ciri e Muffato per essere raggiunte seguendo la via normale. Oltre ad alcune escursioni indicativamente più facili, gli autori ci profilano molte cime che rappresentano un severo test anche per l’alpinista esperto, nei quali sono richiesti il passaggio in roccia, o in alcuni casi tratti, l’arrampicata.

Le cime fanno parte di:

  • Catena Meridionale (Catena d’Ambiéz, Sottogruppo del Vallòn, Sottogruppo dei Fracingli, Massiccio della Tosa, Sottogruppo del Monte Dàino, Sottogruppo del Ghez)
  • Catena Centrale (Catena degli Sfùlmini, Massiccio di Cima Brenta, Massiccio del Grosté)
  • Catena Settentrionale (Massiccio della Pietra Grande, Catena del Sasso Alto, Massiccio del Sasso Rosso)
  • Catena Orientale (Sottogruppo della Campa, Sottogruppo Gaiarda-Altissimo).

Gli itinerari intendono portare a riscoprire sia quelle vie normali -che spesso sono percorse in discesa dopo aver salito vie alpinistiche di maggior difficoltà- sia le escursioni a cime troppo spesso offuscate dalla fama di vette di maggior richiamo.

Vie normali nelle Dolomiti di Brenta è una guida per gli amanti dell’alpinismo dolomitico in un ambiente naturale unico, oggi Patrimonio Universale dell’Umanità Unesco.

 

 

Alberto Bernardi è nato a Mirano (VE). Ha iniziato a frequentare la montagna grazie agli Scout da bambino. Dopo il trekking e le vie ferrate, negli anni ha frequentato i corsi di alpinismo, roccia, sci alpinismo. Le Dolomiti sono le sue mete preferite e di tanto in tanto frequenta anche i grandi gruppi della Valle d’Aosta con i suoi compagni d’avventura. Cerca di trasmettere questa passione ed esperienze anche attraverso la gestione del sito www.lamontagna.org.

Roberto Ciri è nato nel 1968 a Foligno (PG). La frequentazione dei corsi di roccia e di arrampicata sportiva con la Scuola di Alpinismo F. Piovan del CAI di Padova e la permanenza come ufficiale istruttore presso la Scuola Militare Alpina di Aosta, dove ha frequentato il 159° Corso AUC, hanno rappresentato l’inizio dell’attività alpinistica. La passione per la storia dell’alpinismo e i percorsi poco frequentati lo hanno portato ad interessarsi alle vie normali delle cime, effettuando fino ad oggi centinaia di salite dal Monte Bianco alle Dolomiti Friulane, nell’Appennino Umbro-Marchigiano e, all’estero, in Ladakh e Islanda. Dal 2005 gestisce il sito web VieNormali.it dedicato alle vie normali alle cime dell’arco alpino.

Milo Muffato è nato e cresciuto a San Donà di Piave (VE).  La passione che è cresciuta e maturata negli anni anche grazie ai corsi di alpinismo, roccia e scialpinismo organizzati dal CAI. Frequenta spesso le Dolomiti Venete con Alberto Bernardi, compagno di corsi e cordate, con gli amici del gruppo di scialpinismo Speraneve del CAI di San Donà di Piave e con Ulisse, infaticabile golden retriever e splendido compagno di trekking.

 

Nata nel 2005, l’Associazione Sportiva Idea Montagna propone iniziative legate al mondo della montagna, dall’allenamento per l’alpinista e lo scialpinista ai viaggi alpinistici e spedizioni extraeuropee. L’Associazione ha anche, tra i suoi obiettivi, il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente montano. Ogni socio accomuna le sue aspirazioni alpinistiche con questi valori con la netta convinzione che solo così la montagna e l’alpinismo potranno essere vissuti anche dalle generazioni future.

Nell’ambito delle pubblicazioni Idea Montagna si contraddistingue per una grafica moderna e di impatto. I volumi pubblicati hanno ottenuto tutti un buon successo sia di critica che di vendite. I primi due libri, usciti alla fine del 2006, riguardano la grande passione del fondatore: la scalata sulle cascate di ghiaccio. I volumi “Ghiaccio Verticale 1” e “Ghiaccio Verticale 2” sono infatti diventati le guide di riferimento di tutti i ghiacciatori del nord-est e non solo.

Sull’onda di questo successo l’Associazione ha pubblicato volumi di altri alpinisti ponendosi in breve tempo a buoni livelli di soddisfazione ed è alla ricerca di altri autori per nuove opere.

 

 

Autore: Alberto Bernardi, Roberto Ciri, Milo Muffato
Editore: Idea Montagna
Argomento: alpinismo
Collana: Vienormali

Formato: 15×21 cm
Pagine: 512 a colori
Data pubblicazione: 05/07/2017
ISBN: 978-88-85468-18-4
Peso: 840 gr
Elementi distintivi:
• 170 vie normali ad altrettante vette e informazioni su altre 55 cime secondarie
• foto a colori, tracciati delle vie di salita e dettagliate relazioni
• immagini delle cime e foto panoramiche dei gruppi montuosi con i nomi delle cime
• schizzi di arrampicata per le cime più alpinistiche
• note tecniche, dislivelli, tempi, difficoltà, punti di appoggio, note storiche, primi salitori
• indice degli itinerari suddivisi per gruppi montuosi elenchi riassuntivi alfabetico, per quota e difficoltà di salita

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vie normali nelle Dolomiti di Brenta”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto che i miei dati vengano memorizzati e usati solo per la gestione della mia richiesta come indicato nella privacy policy
* Campi obbligatori

newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti e novità sui prodotti per l'arrampicata.

Modalità di pagamento

Paga in completa sicurezza tramite Paypal, carta di credito, bonifico bancario o contanti alla consegna.
 Paga con Paypal e con le maggiori carte di credito

Sestogrado reviews